Il rally del Bitcoin rallenta mentre le balene trasferiscono la ricchezza agli investitori al dettaglio

La società di analisi delle criptovalute Glassnode ha individuato diversi indicatori che suggeriscono che i tori di Bitcoin potrebbero rallentare.

Il mercato toro di Bitcoin potrebbe entrare nelle sue fasi successive

Il fornitore di analisi Glassnode sta segnalando che gli attuali indicatori on-chain suggeriscono che il mercato toro di Bitcoin potrebbe entrare nelle sue fasi successive.

Nel suo rapporto Week on Chain del 22 marzo, il fornitore di analisi on-chain Glassnode ha notato un calo nel numero di balene Bitcoin nonostante l’accumulo costante dai portafogli che detengono 1 BTC o meno da marzo 2018.

„L’accumulo persistente di piccoli detentori dimostra la volontà di HODL attraverso la volatilità con la tendenza ininterrotta da metà 2018 fino al caos del 2020“, ha osservato il rapporto.

Gli indirizzi delle balene che detengono più di 100 BTC sono stati relativamente piatti in confronto, con il gruppo che attualmente detiene il 62,6% dell’offerta – un aumento di appena lo 0,87% negli ultimi 12 mesi.

Attingendo alla sua metrica „Reserve Risk“ – che viene utilizzata per valutare la fiducia dei detentori a lungo termine rispetto al prezzo di Bitcoin, Glassnode afferma che un „trasferimento di ricchezza“ di BTC dai detentori a lungo termine ai nuovi acquirenti è attualmente in corso.

Il prezzo di Bitcoin potrebbe scendere fino a 25.000 dollari

Il rapporto ha dichiarato che i mercati toro generalmente seguono un percorso di trasferimento di ricchezza simile in tre fasi distinte, che possono essere utilizzate per stimare in quale fase si trova il ciclo attuale. Le fasi di picco dell’hodl sono punti di inflessione in cui la maggior parte delle monete possedute dal detentore a lungo termine, o LTH, sono in profitto.

„Simile alla metrica Reserve Risk, questi studi suggeriscono che le condizioni sono simili alla seconda metà o alle fasi successive di un mercato toro. Rimane una porzione relativa più grande di offerta ancora detenuta dai LTH che hanno speso solo il 9% dal punto di picco presunto HODL“.

Glassnode non è il solo a ipotizzare che la fine della stagione toro potrebbe essere incombente, con il CEO del pool minerario cinese BTC.TOP Jiang Zhuoer che ipotizza che il mercato toro potrebbe essere finito già a settembre.

Parlando ai media locali il 21 marzo, ha citato una ripresa economica generale tra il lancio del vaccino COVID-19 e un probabile calo di interesse per i crypto asset se la recente tendenza di grandi aziende come Tesla e MicroStrategy che aggiungono Bitcoin alle loro riserve di tesoreria cessasse di continuare come probabili catalizzatori per un’inversione di mercato.

Il gestore di investimenti Timothy Peterson ha anche notato il recente declino delle balene, affermando che: „tali mosse sono spesso ma non sempre associate ai mercati orso“. Peterson ha ipotizzato che il prezzo di Bitcoin potrebbe scendere fino a 25.000 dollari.